Ciao,

In questo articolo ti voglio parlare di una strategia di marketing per parrucchieri che può portare risultati concreti in tempi brevi.

Per risultati, non intendo visite al sito web o like alla pagina Facebook.

Intendo persone che trovano online la tua attività e chiamano per prenotare un appuntamento.

Marketing per parrucchieri: da dove iniziare

Se stai leggendo questo articolo significa che hai capito le potenzialità di internet per promuovere la tua attività, ma non sai esattamente come muoverti.

Magari hai già provato a creare qualche annuncio sponsorizzato “fai da te” ma con scarsi risultati.

Come forse già sai, i principali strumenti attraverso cui le aziende possono promuoversi online sono due:

  • social network (facebook, instagram,tik tok, linkedin)
  • motori di ricerca (google, youtube)

Ti dico subito che, per la tua attività, entrambi possono essere validi e portarti risultati interessanti.

In ogni caso, ci tengo a spiegarti è quali siano le differenze tra i due, per poterli. sfruttare al meglio.

Social network

Secondo il report Digital 2022 di We Are Social gli italiani passano, in media, poco meno di 2 ore al giorno sui social media.

Questo dato, unito a:

  • costi pubblicitari nettamente più bassi rispetto ai media tradizionali 
  • Algoritmi in grado di intercettare utenti potenzialmente in target

Fanno dei social, unottima opportunità promozionale.

Bisogna però considerare l’uso che gli utenti fanno della piattaforma.

In che senso?

Le persone utilizzano i social come strumento di svago e quindi, gli annunci pubblicitari, vanno ad interromperle nel momento in cui stanno pensando a tutt’altro.

Ciò non toglie che potrebbero comunque essere interessate alla nostra offerta, ma in modo più “superficiale“.

Ecco perchè i social vengono detti strumenti a “domanda latente“.

Il principio di funzionamento è molto simile a quello della pubblicità in TV, radio e giornali.

Facciamo un’esempio pratico.

Ipotizziamo che tu voglia promuovere un’offerta per un taglio capelli donna.

Quello che potresti fare è creare un annuncio nel quale offri un coupon di sconto da far scaricare all’utente in cambio dei suoi dati di contatto (e-mail, n. di telefono).

In questo modo, potrai ricontattarlo in un secondo momento per fissare l’appuntamento.

Motori di ricerca

Per quanto riguarda Google e Youtube, le dinamiche cambiano totalmente.

Le persone utilizzano i motori di ricerca non solo per cercare informazioni, ma soprattutto prodotti e servizi.

Qui, non stiamo più interrompendo gli utenti, ma li intercettiamo mentre cercano qualcosa in maniera attiva.

Ecco perchè, mediamente, i contatti ricevuti dai motori di ricerca sono di maggior qualità.

Perchè le persone si trovano in una fase più vicina all’ acquisto.

Per questo motivo, Google dovrebbe essere la prima piattaforma da valutare quando si tratta di fare pubblicità online.

Di fatto però, non è così. Soprattutto nel tuo settore.

La maggior parte di agenzie e professionisti, continua a proporre ai parrucchieri sempre e solo servizi di social media marketing.

Perchè?

Non voglio entrare in tecnicismi, ma di base, creare una campagna su Facebook è molto più facile rispetto a crearne una su Google.

Richiede meno lavoro e meno competenze tecniche

Di conseguenza, su Google vengono lasciati spazi vuoti che costituiscono enormi opportunità di guadagno.

La più grande opportunità per il marketing del tuo studio

Per capire quali siano le reali potenzialità di questa piattaforma, andiamo ad analizzare i dati sulle ricerche degli utenti utilizzando lo strumento Keyword Planner di Google

Ho preso alcune città venete di medie dimensioni: Padova, Verona, Vicenza e ho chiesto a Google di mostrarmi il numero di ricerche mensili per le seguenti parole chiave:

  • parrucchiere verona
  • parrucchiere padova
  • parrucchiere vicenza

Ecco i risultati:

  • parrucchiere verona: 2.400 ricerche mensili
  • parrucchiere padova: 2.900 ricerche mensili
  • parrucchiere vicenza: 1.300 ricerche mensili

I numeri sono abbastanza impressionanti di per sè.

la cosa più interessante è che la colonna concorrenza indica la dicitura “bassa” per ogni città.

Questo significa che praticamente nessun parrucchiere ha campagne Google attive e che anche i costi pubblicitari di conseguenza sono bassi.

Come sfruttare al meglio questo strumento.

Budget pubblicitario adeguato

Devi stanziare del budget pubblicitario giornaliero sufficiente a far funzionare bene la macchina.

Io ti consiglio di partire con 15 euro/giorno.

Potrà sembrarti tanto (o poco), ma considera che con questo budget puoi ambire ad acquisire in media 1 nuovo cliente al giorno.

La strategia da seguire per vincere è andare in pari con il primo appuntamento, ed iniziare a guadagnare dal secondo con un programma di fidelizzazione e referral.

Sito web

Non ti serve un sito web complesso e pieno di pagine. 

Ti basta un sito lineare, in cui creare pagine di atterraggio specifiche in base al target da raggiungere.

Esempio:

se intercetti utenti che cercano “parrucchiere donna” dovrai farli atterrare su una pagina che invogli a prenotare un appuntamento e da cui sia facile contattarti

Ecco perchè ogni volta che inizio a lavorare con un nuovo cliente, prima di accendere qualsiasi campagna preparo minuziosamente le pagine web di atterraggio (landing page).

Campagna pubblicitaria

Una volta create opportunamente le pagine nel sito , si può passare alla creazione delle campagne vere e proprie.

Se non hai molto budget a disposizione, è sufficiente creare una sola campagna dove concentrare le risorse per ottenere un ritorno il prima possibile.

In ogni caso, tieni a mente che le campagne Google hanno bisogno di un pò di tempo per acquisire dati ed ottimizzare i risultati.

Quanto tempo?

Considerando quanto visto prima , con un budget pubblictario di 15 euro/giorno può essere sufficiente 1 mese di operatività per andare a regime.

Dopodichè le campagne hanno bisogno di essere monitorate in modo costante con ottimizzazioni a cadenza settimanale e mensile.

Conclusione

Oggi la vera opportunità di marketing per parrucchieri è costituita senza dubbio dalla pubblicità su Google.

Questo strumento, se ben utilizzato, consente di avere un canale di acquisizione clienti che porta risultati in modo costante e stabile nel tempo.

Se ti interessa saperne di più, ti offro una consulenza gratuita nella quale andremo ad analizzare la tua attività e le parole chiave più interessanti per le quali posizionarti ed iniziare cos ad acquisire nuovi clienti.

Ti basta cliccare il pulsante contattami qui sotto e compilare il modulo con i tuoi dati.

Ti aspetto!

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.